NAPOLI PRIDE 2023: LA MADRINA È ANNA TATANGELO

La manifestazione si svolgerà sabato 1° luglio e sarà anticipata dal Pride Park: una settimana di incontri ed eventi per discutere di libertà e diritti civili

Sarà Anna Tatangelo la madrina del Napoli Pride 2023 che si svolgerà nel capoluogo partenopeo sabato 1° luglio 2023. Ad annunciarlo è Diego Di Flora, confermato anche quest’anno alla direzione artistica della manifestazione.

“Scegliere la madrina di un Pride – spiega Di Flora – non è una cosa semplice perché deve rappresentare l’intera comunità lgbtq+. Anna Tatangelo da sempre si è esposta e ha condiviso battaglie e iniziative per la lotta di discriminazioni nel nostro Paese. Nel lontano 2008 riuscì a portare al Festival di Sanremo il testo ‘Il mio amico’, brano dedicato al migliore amico che narrava le problematiche e le esperienze della sua omosessualità”

“Quando Diego mi ha chiamata – dichiara Anna Tatangelo – non ho esitato a dirgli di sì. Sono emozionata e felice di poter dare il mio contributo e di poter stare dalla parte giusta. Ho sempre lottato per l’uguaglianza e la libertà di tutti. I diritti della comunità lgbtq+ mi sono a cuore e sia durante la parata che sul palco del Napoli Pride la mia presenza servirà a ribadire il concetto”

L’evento, giunto alla sedicesima edizione, sarà anticipato a partire dal 24 giugno, dal Pride Park, una settimana di eventi e iniziative culturali per discutere di libertà e diritti civili, di avanzamento dello stato di diritto a tutela e difesa delle persone lgbt+ ma non solo.

“Siamo liete e lieti – affermano dal Comitato Napoli Pride (dalle associazioni ALFI Le Maree Napoli, Antinoo Arcigay Napoli e ATN – Associazione Trans Napoli) – di avere anche quest’anno sul palco del Pride, grazie al lavoro di Diego Di Flora, artisti di calibro che si espongono e condividono insieme a noi le nostre battaglie in un paese in cui per un personaggio pubblico fare coming out è considerato ancora un passo rischioso”

Con il patrocinio di (edizione 2022):

 

Con il patrocinio di (edizioni precedenti):

Consolato Generale degli Stati Uniti d’America – per il Sud Italia
(Edizione 2022,2018,2017)

Consolato Generale di Spagna a Napoli
(Edizione 2018,2017)

Istituto di Cultura Francese
(Edizione 2018,2017)

Consulado de Venezuela en Nápoles
(Edizione 2018,2017)

Regione Campania
(Edizione 2022, 2019, 2018, 2017, 2016, 2014)

Patrocinio morale della
Città Metropolitana di Napoli
"Questa iniziativa è contro il sistema della camorra"

e con il patrocinio morale della Consigliera di Parità della Città Metropolitana
(Edizione 2022, 2019, 2018, 2017, 2016)

Con il Patrocinio della
Provincia di Salerno
(Edizione 2017)

Coorganizzato e patrocinato dal
Comune di Napoli
(Edizione 2022, 2019, 2018 ,2017, 2016, 2015)

Osservatorio LGBT
Università degli Studi di Napoli - Federico II
(Edizione 2019, 2018, 2017)

Centro di Ateneo Sinapsi
Università degli Studi di Napoli - Federico II
(Edizione 2018,2017)

Con il supporto di:

(Edizione 2015)

(Edizione 2019, 2017, 2014)

 

 

Sponsor tecnici: